spunti n°1 | cues n°1

“La foresta di mattoni e cemento che ci sta intorno è fatta da decine di migliaia di storie. Insieme formano la storia urbana non raccontata di Mumbai, un saga di quartieri in fieri, edifici, lavoro, empori, officine, negozi, luoghi di sosta e di riposo in tutta la città. Mentre la mentalità ufficiale li classifica ancora come baraccopoli in realtà la maggior parte di questi quartieri non è per fatta di baracche, non è per nulla informale, qualunque senso si voglia dare a questo termine.”

“E’ difficile ridare vita a questa spontaneità nei quartieri senza progetto di oggi, intrappolati come sono nella retorica ufficiale delle baraccopoli, o considerati alla stregua di spreco di terreno edificabile. E tuttavia vale la pena stimolare la creatività. I quartieri in via di sviluppo crescono fino al pieno potenziale solo quando si costruisce un nuovo racconto che ne comprende il linguaggio particolare, ne rispetti i personaggi principali e si immerge nella loro economia politica.”

“The surrounding brick and cement forest is made up of tens of thousands of such stories. Together they form the untold urban history of Mumbai, a saga of neighbourhoods information, building, working, selling, making, shopping, resting and sleeping all over the city. While the official mind still frames themes as slum, in reality most of these neighbourhoods aren’t slummy at all and none is informal in any sense of the term”

“It is difficult to recreate that spontaneity in today’s unplanned neighbourhoods when they are trapped in an official rhetoric of slums or merely seen as wasted real estate. Yet it is well worth stimulating creativity there. It is only when a new story is told, which understands the particular language, respects its main players and engages with its political economy, that neighbourhoods in-formation can realize their full potential.”

Matias Echanove e Rahul Srivastava of URBZ                 tratto da Domus,n° 955, Febbraio 2012

www.domusweb.it         http://urbz.net

Annunci
Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: