KENETA, PANORAMICA

TAV_08La storia dell’occupazione dell’ex palude Keneta la rende per alcuni aspetti assimilabile ad altri quartieri informali del mondo, mentre per altri se ne discosta decisamente. La tavola prova a dare una definizione di informalità propria di Keneta, confrontandola alcuni casi.

IDENTITA

Keneta è un quartiere informale sviluppatosi negli ultimi 22 anni nella periferia di Durres. L’origine va ricercata nella concomitanza di diversi aspetti: da un lato terreni  in via di bonifica ed una incertezza legislativa riguardo la definizione ed il controllo del diritto di proprietà, dall’altra la necessità abitativa della popolazione emigrata verso la città.Il periodo di transizione è stato caratterizzato da indecisione politica, depotenziamento delle autorità e del controllo amministrativo, mancanza di strumentazione urbanistica ed una dilagante corruzione; in questa situazione, dove il concetto di proprietà pubblica sparisce e quello della proprietà privata si confonde con l’anarchia, la popolazione si sente autorizzata a “fare da se”. Se durante il regime il concetto dell’abitare sociale era a carico dello stato, ora i nuovi flussi migratori non trovano nessuna condizioni sociale e nessuna autorità in grado di compiere scelte precise riguardo le politiche abitative e di governance del territorio.Nel periodo comunista la proprietà era gestita dal sistema delle “ferma” con cui il regime governava il territorio. Con la caduta della dittatura e l’affacciarsi del sistema liberale, il concetto di proprietà ebbe un periodo di confusione. Con la legge 7051 il neo stato liberista prevedeva la concessione di terreni ai componenti delle “ferma”, in quote definite in base ai componenti della famiglia ( l’uso non era esclusivo e lontano dalla proprietà privata) ad uso esclusivamente agricolo.Nel quartiere  di Keneta l’abusivismo e l’informalità assumono molte sfumature, arrivando a creare un paradosso che abbiamo definito “abusivismo amministrativo”: la cronica incapacità di programmare e la mancanza di volontà di intervenire nelle sempre più vaste aree informali.

Annunci
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: