Archivi categoria: Uncategorized

KENETA, TRASFORMAZIONE IN UN QUARTIERE INFORMALE

TAV_14I contenuti progettuali possono essere riassunti in interventi puntuali a scala urbana, progetto lineare con si recupera il canale principale, interventi di completamento del tessuto urbano attraverso il riuso delle strutture incomplete ed infine una serie di azioni informali in grado di operare una trasformazione urbana

Il programma urbano è pensato in modo che la sequenza temporale non sia essenziale e ne prerogativa fondamentale per la riuscita o meno dello stesso. Quello che si vuole mettere in luce è la possibilità di immaginare una trasformazione progressiva di un tessuto informale tenendo presente le condizioni di partenza. Risulta perciò che l’accezione di informalità non è una questione a cui porre rimedio attraverso sole politiche di riconoscimento oppure attraverso macro interventi di carattere invasivo, ma piuttosto deve essere considerata in quanto luogo di valutazione e sperimentazione di un approccio entro cui assume un ruolo attivo. Sin dal principio sono state indagate le regole urbane e sociali sulle quali il quartiere si è costituito fin dai primi insediamenti. Queste regole affiancate da progetti di scala urbana permetteranno la trasformazione di Keneta.

 

 

 

 

Contrassegnato da tag ,

2012 in review

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2012 per questo blog.

Ecco un estratto:

600 people reached the top of Mt. Everest in 2012. This blog got about 2.000 views in 2012. If every person who reached the top of Mt. Everest viewed this blog, it would have taken 3 years to get that many views.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Durres Trip

“L’economia informale non e’ il cancro del capitalismo, ma un capitale bloccato  in attesa di venire alla luce”                                    Hernando de Sotos.                                        ForumA+P  n.3

” Ekonomia informale nuk eshte kanceri i kapitalismit, por kapital i bllokuar, qe kerkon vetem te dale ne drite”                   Hernando de Sotos                                                    Forum A+P  n.3

3, 2, 1.. GO!

Domani partiamo per 10 giorni di esplorazione della città di Durres. Comincia il lavoro preliminare di raccolta di informazioni, foto, interviste, riflessioni utili a costruire il contesto sul quale imposteremo poi tutto il lavoro successivo. Stay Tuned!

Tomorrow we leave for 10 days of exploring the city of Durres. this is the beginning of preliminary work, our initial goal is to collect information, photos, interviews, reflections that will be useful to build the context for all coming work. StayTuned!